Gli impatti dei cambiamenti climatici sui laghi Maggiore e Ceresio in due studi internazionali

Gli impatti dei cambiamenti climatici sui laghi Maggiore e Ceresio in due studi internazionali


A giugno 2021 sono stati pubblicati sulle riviste Nature e Nature Climate Change due articoli relativi all’evoluzione dei laghi nel contesto dei cambiamenti climatici. I lavori sono stati condotti da un team internazionale di alto livello nell’ambito del network collaborativo GLEON (Global Lake Observatory Network). Tra i siti di studio sono presenti il Lago di Lugano e il Lago Maggiore, siti di ricerca delle Reti LTER Italia e LTER Europe.

La Commissione Internazionale per la Protezione delle Acque Italo-Svizzere è citata nell'articolo tra gli enti finanziatori delle ricerche a lungo termine su questi laghi, in quanto promuove le campagne limnologiche da diversi decenni.

I riferimenti ai due lavori sono i seguenti:

Kraemer, B.M., Pilla, R.M., Woolway, R.I. et al. Climate change drives widespread shifts in lake thermal habitat. Nat. Clim. Chang. 11, 521–529 (2021). https://doi.org/10.1038/s41558-021-01060-3

Jane, S.F., Hansen, G.J.A., Kraemer, B.M. et al. Widespread deoxygenation of temperate lakes. Nature 594, 66–70 (2021). https://doi.org/10.1038/s41586-021-03550-y